Seleziona una pagina
È sotto gli occhi di tutti che le cose, anche volendo “pensare positivo”, non vanno nella maniera migliore!  È superfluo e ripetitivo continuare a dire che la disoccupazione e l’inoccupazione stanno aumentando sempre più in questi ultimi anni. Questa situazione, trasmettendo incertezza e paura nel futuro ai giovani e ai meno giovani, porta ad abbandonare sogni, speranze, ambizioni …
Basta prestare un po’ di attenzione agli sguardi dei …. ragazzi e delle ragazze che vagano nelle strade della città per notare e percepire la sensazione di smarrimento, di sfiducia, di rassegnazione, di “rabbia”! Per questo è doveroso “ringraziare” i responsabili di tutti gli eventi che hanno portato il nostro Paese nell’attuale situazione di estremo e crescente disagio collettivo.
Detto questo però, ora dobbiamo trovare il modo per risolvere il problema!
La via d’uscita potrebbe provenire dall’ultima delle sensazioni precedentemente citate. Bisogna trovare la forza per reagire dalla “rabbia”.  Lo status di “arrabbiato” e l’orgoglio di volercela fare sono il mix giusto per reagire.
Non bisogna continuare a vivere alla giornata, ma fare progetti a 2/3 anni. Progetti studiati ed approfonditi che possano assicurare il futuro con buona percentuale di successo. Bisogna studiare ed analizzare il settore scelto, formarsi, chiedere consigli a chi già è sul campo, essere curiosi, essere moralmente integri, fare squadra.
Rabbia, orgoglio di volercela fare, studio, formazione, curiosità, moralità…. =  MERITOCRAZIA.
Si, l’unica soluzione che può determinare il superamento di questa situazione è proprio la riscoperta, la crescita e l’applicazione del vero significato del termine meritocrazia.
Per far ciò però si deve abbandonare la voglia di essere furbo a scapito degli altri. Se non si raggiungerà questo modo di pensare il più  presto possibile, in futuro, la colpa di quello che accadrà sarà di tutti e non solo di chi ci ha condotto in questa situazione.  
 
 
 
 
 
× Come possiamo aiutarti?