Seleziona una pagina

I giovani cassinati dimostrano di essere la migliore gioventù. Che sia di esempio per tutti!

È da qualche giorno che a Cassino assistiamo alle proteste che i ragazzi portano avanti con convinzione e determinazione divulgando il loro pensiero nettamente contrario a quello che il Governo ha espresso e continua ad esprimere con il “DDL 953 ex Aprea”.   

Il nostro intervento non intende dare un giudizio sulle ragioni o le non ragioni degli studenti, seppur pienamente d’accordo con loro, ….

ma esprimere un punto di vista sulle modalità con le quali stanno portando avanti e raccontando le loro idee.

 Si legge sui quotidiani locali che sono stati fissati altri appuntamenti per proseguire il percorso iniziato,a dimostrazione della volontà di cambiamento e miglioramento. Dal nostro conto  speriamo che anche queste manifestazioni restino non violente.

La riflessione che ci viene da fare è la seguente: le giovani generazioni di oggi sanno quel che vogliono e hanno il coraggio di chiederlo a gran voce; sono unite e combattono contro le ingiustizie!

Pensiamo che lasciarli soli nella loro protesta sia ancor più ingiusto! E allora il nostro appello a scendere in strada è rivolto anche agli stessi insegnanti affinché possano affiancare le loro proteste a quelle degli studenti in modo da denunciare con ancor più forza un disagio sociale che non si ferma alle giovani generazioni ma che coinvolge,come ben sappiamo, l’intera collettività.

Non dimentichiamoci infatti del recente passato in cui siamo stati codardi spettatori dei tanti suicidi che hanno interessato il mondo imprenditoriale (martoriato dalle troppe tasse e dai ritardati pagamenti) e la categoria dei padri di famiglia che, non potendo dare risposta alla prole, ha scelto il suicidio come ultima soluzione alla vergogna.

E allora è doveroso ringraziare questi giovani studenti che ci stanno indicando la via da percorrere per non rimanere a guardare lo svolgersi degli eventi timorosi di far valere le proprie idee.

Chiara Marrone,Vincenzo Giacomi,  Giovanna Butera, Alessandro Persichini, Alessio Carlino e quelli che verranno! 

× Come possiamo aiutarti?